Accesso utente

Ritratto di anonimo

Leggo lettere d’amore sulla rete. L’ultima di un operaio che ha perso due dita e si vede nella foto del profilo ma con le 8 che ha digitato piano una lettera dolcissima alla moglie. Sgrammatica, un sacco di errori, le diceva che l’amava e lei che era tutta la sua vita, con parole banali, già lette mille volte. Eppure quando la leggi capisci perché le lettere d’amore non sono mai passate di moda, ci saranno sempre, ti piacciono, ti commuovono, ti batte il cuore. In questo momento si stanno scrivendo centinaia di lettere d’amore…
Poi anche qui sul BLOG, leggo parole d’amore, e canzoni romantiche e brevi frasi. E mi trovo a pensare che è tanto vero quanto banale che l’amore nasce nei posti più impensati, è la fantasia più bella che sia stata inventata. E un bacio, ai tempi dei Sumeri, delle carrozze, delle macchine veloci, delle chat, è sempre un bacio, lo senti sulle labbra, anche se sul computer è solo una sequenza di 0 e 1.
011111000101010101

Commenti

Ritratto di doppiozero

...e che invece di continuare a tormentarsi con un mondo assurdo basterebbe toccare il corpo di una donna, rispondere a uno sguardo... E scrivere d'amore, e scrivere d'amore anche se si fa ridere anche quando la guardi, anche mentre la perdi quello che conta è scrivere; e non aver paura non aver mai paura di essere ridicoli; solo chi non ha scritto mai lettere d'amore fa veramente ridere.

:)

Da doppiozero (non verificato)
Ritratto di SPIN

"E non avere paura, non aver mai paura", belle queste parole doppio, sorriso :-)

Da SPIN (non verificato)
Ritratto di cutepoison00

Le lettere d'amore. Ho sempre amato le lettere d'amore. Le mie preferite restano quelle scritte a mano, quelle che ormai non scrive più nessuno. Mi piacevano perchè c'era un'intimità diversa nel leggerle. La cosa comune per qualsiasi tipo di lettera resta il potere "magico" di far arrivare un po' di chi scrive a fondersi con la persona che legge. Un modo potente e forte per evocare ricordi, profumi, momenti anche dopo tantissimo tempo quando magari ti ritrovi a leggere quelle righe quasi per sbaglio.Anche dopo anni quando quei momenti sono ormai passati da tempo e ci si è persi in vite differenti.Le lettere d'amore riescono a toccarti nel profondo e non è tanto una questione di parole ma soprattutto della dimensione in cui riescono a trasportarti, del modo in cui ti fanno sentire. Del resto ciò che spinge a scrivere ad un altro cuore ha per forza toccato il nostro con i petali, con le spine, con le ferite e le lacrime, i brividi, i lividi e le cure dei sospiri. Una lettera riesce a far cadere le nostre solitudini emotive, riesce a lasciarci senza parole, ci mette a nudo di fronte all'anima di un'altra persona. Un modo per raccontarsi e raccontare anche quelle imperfezioni che ci rendono unici. Una lettera può essere un punto d'incontro. Ben vengano sempre questo tipo d'incontri quindi, ovunque avvengano.

Ritratto di SPIN

Ovunque avvengano, Cute. Buongiorno cara, un sorriso per te. :-)

Da SPIN (non verificato)